Dal 26 giugno e fino a data da stabilire sarà vietato utilizzare le cappelliere degli aerei: viene da sé che – soprattutto per i voli low-cost – abbiamo un problema nel portare il bagaglio a bordo. La misura, atta a prevenire la diffusione di coronavirus, è stata diffusa nelle scorse ore attraverso una nota ufficiale da ENAC (l’ente nazionale per l’aviazione civile).

L’idea che il virus si insedi nelle cappelliere dei velivoli e/o agevolato nel loro utilizzo e non sia più facilmente veicolato invece nei passamano che un bagaglio subisce nel suo percorso dalle nostre affettuose mani alla stiva dell’aereo è qualcosa che sfugge alla nostra comprensione, da non addetti ai lavori. Resta però la regola scritta che è una doccia fredda per quanti hanno deciso di prenotare le vacanze 2020 volando, approfittando dell’allentamento delle restrizioni e dei prezzi incredibilmente scontati che circolano in queste ore, soprattutto quelli delle compagnie aeree low-cost.

Cosa dice la regola?

La comunicazione dell’ENAC di fatto si traduce in: a bordo possono salire solo borse piccole, che entrino nello spazio sotto il sediolino. Non si potranno usare le cappelliere per stipare i bagagli a mano.

Divieto bagaglio nelle cappelliere: cosa cambia? L’esempio Ryanair

Letta la notizia, abbiamo quindi approfittato per contattare la regina delle compagnie low-cost, quella che sul solo piano bagagli ha costruito un indotto economico, la compagnia che più di tutte utilizza il bagaglio per fare cross-selling. Sì, parliamo di Ryanair.

Abbiamo approfittato di un biglietto acquistato per i prossimi mesi per contattare il servizio clienti ed esporre i nostri dubbi.

la conversazione su cappelliere negate e bagaglio a bordo estate 2020 coronavirus con ryanair
Lo screenshot della ns. mattutina conversazione con il call center Ryanair

Sintetizzando l’intera conversazione, Ryanair ci ha confermato che per la sua formula più famosa per le vacanze estive (piccolo bagaglio a mano più bagaglio a bordo da 10kg) le indicazioni vi verranno fornite direttamente in aeroporto. Una volta arrivati al terminal vi verrà indicato se e come imbarcare il bagaglio in stiva.

Non c’è bisogno di ulteriori integrazioni del biglietto, per quanto ci è stato detto.

Bagagli e voli estivi, il nostro suggerimento

Sulla scorta della nostra esperienza ci sentiamo di suggerirvi quanto segue:

  • Qualche giorno prima di imbarcarvi, contattate la compagnia aerea per chiedere informazioni dettagliate su come saranno gestiti i vostri bagagli nell’ottica del contratto di volo siglato al momento dell’acquisto del biglietto.
  • Rendete il bagaglio che non sapete se salirà a bordo il più agile possibile.
  • Tutto quello che vi è utile durante il volo (dispositivi, caricabatterie, medicinali) portatelo con voi in borsa o in tasca.
  • Tenetevi aggiornati attraverso i canali ufficiali per tutto ciò che riguarda le ultime decisioni in merito al contenimento da Covid-19.

Potrebbe interessarti

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *