Introduzione

Questa estate 2020 porterà i più a riscoprire, a causa della pandemia che ci ha travolto, alcune mete italiane che forse avevate già in calendario da un po’ di tempo; in questo post andiamo quindi a recuperare un momento che per noi risale a due anni fa ed è la vacanza alle Isole Eolie.

Le Isole Eolie

Le Eolie sono un arcipelago di natura vulcanica a nord della Sicilia (e a ovest della Calabria).

Sono sette le isole che compongono l’arcipelago: Alicudi, Filicudi, Lipari, Panarea, Salina, Stromboli, Vulcano. Se le due isole maggiori (Lipari e Salina) contano rispettivamente più di 10mila e 2mila abitanti, nelle altre parliamo di poche centinaia di anime, quasi presidi.

Le isole non danno l’impressione di voler farsi domare e per uno strano ossimoro sembrano davvero restie al turismo di massa che pure è un indotto fondamentale, se non indispensabile, per la loro sopravvivenza. Questa solo apparente contraddizione si traduce da un lato nel preservare un’esperienza autentica (e anche un po’ retrò, volendola dir tutta), dall’altro si traduce in una vacanza non sempre comodissima (ne sono testimonianza i trasporti tra le isole).

Lo splendido arcipelago siciliano può regalare scorci e esperienze davvero emozionanti. Non sempre la bellezza si coniuga con una semplicità nel fruire – per i turisti – questi straordinari luoghi. Sulla scorta della nostra esperienza ecco cinque cose da fare se decidete di passare le vostre ferie d’agosto tra Lipari e dintorni.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *