Il Burj Khalifa (Torre di Khalifa) con i suoi 829,80 metri di altezza e i 163 piani è ad oggi l’edificio più alto del mondo. La sua imponenza lo ha di fatto reso uno dei simboli di Dubai, al pari forse solo con la Vela (l’hotel Burj al-Arab, letteralmente Torre degli Arabi).

Situato a Downtown Dubai, questa meraviglia dell’ingegneria e dell’architettura moderna è accessibile attraverso il Dubai Mall seguendo le indicazioni per At The Top. Se volete ammirarla solamente, potete arrivare nella piazza con la Dubai Fountain e guardarla svettare in direzione del tramonto. Ma, una volta arrivati negli Emirati Arabi Uniti, non concedervi la vista dal 124mo piano della struttura è da stolti (per dirlo in maniera carina).

Burj Khalifa, tramonto

Curiosità sul Burj Khalifa

  • Originariamente, il Burj Khalifa doveva assumere il nome di Burj Dubai. Il grattacielo è stato dedicato da Mohammed bin Rashid Āl Maktūm, emiro alla guida di Dubai (e principale azionista dell’azienda edile Emaar a cui si deve la nascita della torre – e di mezzo medio Oriente a dirla tutta), a Khalifa bin Zayed Al Nahayan, successore di Sheik Zayed, emiro di Abu Dhabi e presidente degli Emirati Arabi Uniti. Non ci crederete, ma anche gli opulenti Emiri hanno vissuto momenti di crisi, e quella che ha investito Dubai nel 2008 ha rischiato di bloccare anche la costruzione del grattacielo. Fu proprio l’intervento degli Nahayan a permettere di superare la crisi.
  • I nativi degli Emirati Arabi Uniti sono però persone molto cordiali e rispettose ed è per questo che ad Abu Dhabi per sdebitarsi del pensiero hanno in progetto una torre dedicata ai Maktoum.
  • Il Burj Khalifa è costato orientativamente 1,5 milardi di dollari.
  • Per costruire il Burj Khalifa ci sono voluti 6 anni (2004-2009). Il progetto venne commissionato nel 2002 a un famoso studio di architetti di Chicago; i lavori sono cominciati due anni dopo a progetto ancora non chiuso e l’inaugurazione è arrivata nei primi giorni di gennaio 2010.
  • La pianta dell’edificio, a Y, è ispirata a un fiore chiamato hymenocallis, molto amato dai nativi di Dubai.
  • Nel Burj Khalifa ci sono 58 ascensori superveloci. Quello che probabilmente prenderete durante il vostro viaggio a Dubai va alla velocità di dieci metri al secondo, 36 chilometri all’ora. In questa particolare graduatoria gli sceicchi si piazzano quinti: sul podio due ascensori cinesi e uno di Taiwan.
  • Nel Burj Khalifa c’è anche una moschea.
  • Dopo la realizzazione del Burj Khalifa è cominciata la corsa al primato per superarlo in altezza. L’obiettivo è superare quota 1000 metri e in lizza ci sono altri ricchi Paesi mediorientali e anche asiatici.
  • … ma a Dubai non si sono persi d’animo e hanno cominciato a mettere le basi per la realizzazione di un grattacielo che superi lo stesso record da loro stabilito.

Se abbiamo stimolato abbastanza la vostra curiosità, possiamo andare a pianificare la nostra visita al Burj Khalifa.

vista da At The Top Burj Khalifa 124 piano
La vista dal 124mo piano del Burj Khalifa

Burj Khalifa: pianificare la visita

In primis è necessario definire: cosa si può vedere del Burj Khalifa? L’accesso per i turisti prevede due diverse tipologie di visita:

  • At The Top: è la più gettonata e permette l’accesso ai piani 124 e 125 della struttura (456 metri di altezza dal suolo). I due piani sono collegati da una scala interna; a quello inferiore c’è l’observation deck (Ponte di Osservazione).
  • At The Top Sky: costa di più ma vi fa salire più in alto (si arriva ai 555 metri di altezza). Oltre al piano 124 e 125 si può sostare per un po’ al 148mo piano e accedere alla lounge esclusiva.
vista observation deck burj khalifa

Le variazioni di prezzo per i biglietti d’ingresso al Burj Khalifa non dipendono solo dall’esperienza scelta ma anche dalla fascia oraria in cui pianificate la visita. Scegliere di vedere Dubai al tramonto dal grattacielo costa un po’ di più. Quando vi scriviamo il biglietto d’accesso più economico costa 99 dirham (circa 24 euro italiani) e il prime time (fascia di tramonto) va dalle 16.00 alle 18.00 e costa 159 dirham (poco più di 38 euro).

Importante! Ricordate che a Dubai rispetto all’Italia il sole tramonta prima.

L’accesso di At The Top con relativa biglietteria è nel Dubai Mall. Ci arrivate seguendo le indicazioni o consultando la mappa. Potete comprare il vostro biglietto anche attraverso il sito ufficiale.

Per arrivare: taxi o metro linea rossa (fermata Dubai Mall / Burj Khalifa).

Qualche consiglio in ordine sparso:

  • L’esperienza col sole calante è sicuramente più affascinante, ma non crucciatevi se non riuscite: anche durante il giorno l’emozione sarà unica.
  • Sulle visite di “notte” non mi sbilancerei ma… vi suggerisco comunque il giorno.
  • Potrebbe esserci fila. Potrebbe anche non esserci, in realtà (noi non ne trovammo). In ogni modo vi conviene anticiparvi di almeno una trentina di minuti (anche più se avete scelto il prime time del tramonto) per non sballare la vostra scaletta di marcia.
  • Non ha alcun senso prenotare l’esperienza sui siti di tour operator e visite guidate. Se volete pianificare la visita fatelo pure, anzi, ma vi basterà comprare un normalissimo ticket sul sito ufficiale.
caffè Burj Khalifa
Sì, abbiamo preso il caffé al Burj Khalifa

Dubai Fountain

Per chiudere l’esperienza, non potete e non dovete assolutamente perdervi lo spettacolo d’acqua della Dubai Fountain.

Il potente getto d’acqua della Dubai Fountain può raggiungere fino ai 150 metri di altezza

Ai piedi del Burj Khalifa, nel cuore di Downtown Dubai, in questo gigante specchio d’acqua artificiale ogni sera spettacoli d’acqua e luci da record si alternano a 30 minuti l’uno dall’altro. L’appuntamento è dalle 18 alle 22 (anche 23 tra giovedì e sabato). La perfetta chiusura di un’esperienza straordinaria.

Anche qui vi diamo alcuni suggerimenti:

  • Lo spettacolo è gratuito, basterà per voi arrivare a ridosso delle Fountain;
  • C’è veramente tanta confusione: cercate di aggiudicarvi un posto comodo da dove poter ammirare lo spettacolo.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *